Utility

                       

FAST RdesktopGUI, automatizzare connessioni terminal server da Linux

E’ appena uscito RdesktopGUI, un tool che permette di automatizzare la connessione a Windows Terminal Server da ambienti Linux, macOS e Unix in genere.

Puoi impostare diverse configurazioni di connessione a vari server e per ognuno di essi specificare, risoluzione video, stampante da connettere e credenziali di accesso il tutto graficamente senza impartire nessun comando da terminale.

Che aspetti…? Scaricalo adesso!

RdesktopGUI è open source…

CSVFilePorting, importare in un database files CVS con semplicità

CSVUna nuova applicazione sta per essere rilasciata come parte della suite FAST e si tratta di CSV FilePorting.

Si tratta di un tool con il quale si può importare un file csv all’interno di un database qualsiasi, Postgresql, Access, Sql server, in modo semplice e se è necessario viene creata anche la tabella di destinazione in modo automatico.

CSVFilePorting sarà disponibile per Windows e Linux.

 

Risorse a portata di mano su Cinnamon

Cinnamon come sappiamo è una delle novità degli ultimi tempi tra i desktop manager per linux e come tale offre la possibilità di estendere le proprie funzioni attraverso applets e estensioni.

Oggi vi segnalo All-in-one Places 2.0 una utilissima applet che permette di avere tutte le risorse a portat di click in un unico menu verticale nel classico stile di Cinnamon.

All-in-one Places 2.0 è compatibile con i file manager Nautilus, PcManFM e Thunar, ha una configurazione avanzata  da dove poter settare le sue proprietà. In modo predefinito, per le funzioni di ricerca files usa gnome-search-tool e nautilus-connect-server per l’accesso immediato a risorse remote. Ovviamente ne potrebbe usare altri se configurati ma al di la di tutto, questi moduli potrebbero non essere presenti di default nella distribuzione ed in quel caso ricordatevi di installarli.

Per Debian, Ubuntu e derivate basterà digitare su terminale

sudo apt-get install gnome-search-tool
sudo apt-get install nautilus-connect-server

Installiamo All-in-one Places 2.0!

  1. Scarichiamo l’applet;
  2. Scompattiamo la cartella [email protected] in ~/.local/share/cinnamon/applets/;
  3. Attiviamo l’estensione dal pannello di amministrazione di Cinnamon.

All-in-one Places 2.0 è visibile tra le icone nella barra di Cinnamon e raffigura una cartella come nella figura. Per accedere alle impostazioni basta cliccare con il tasto destro sull’icona e seleziona Impostazioni.

REMMINA, il tuttofare per il desktop remoto

Remmina è quanto di più recente client linux disponibile per collegarsi a desktop remoti di vari sistemi operativi tra cui Windows Terminal Server, NX, XDMCP, VNC ed anche accedere a server SSH e SFTP.

Siamo in presenza quindi di un unico software client per molteplici connessioni contemporanee navigabili con un sistema a schede in un’unica finestra linux.

A mio avviso Remmina rappresenta la vera soluzione linux alla connessione dei desktop remoti in assoluto.

Un segugio ti cerca.

Quanti di noi mentre pubblichiamo le nostre belle foto su album elettronici abilmente creati con gli strumenti deliziosi di Fcebook, ci si impiega a gestire la privacy di accesso a quelle foto? Ognuno di noi ha la scelta e la piena gestione della propria provacy rispetto agli accessi indesiderati di utenti sconosciuti.

Riflettiamo un attimo ponendoci una domanda, la seguente: Ma sono sicuro che le foto e i dati del mio profilo li può vedere esattamente chi dico io?

La risposta è ASSOLUTAMENTE NO!! e non c’è regola che può arginare questo pericolo poichè sta proprio al team di Facebook annullare questa possibilità inserendo dei controllo effettivi sulle applicazioni che possono essere accettate. In questo modo Facebook sarebbe un posto più sicuro e non esisterebbe, o quasi, la possibilità che 28.000 utenti di fb potrebbero avere in mano un’applicazione lesiva della propria privacy chiamata SEEGUGIO. Questa applicazione permette a tutti gli utenti di cercare e vedere le foto di qualsiasi utente che sia un ontatto o NO che abbia bloccato qualcuno o NO.

Facebook ha cercato di arginare questo pericolo mettendo dei controlli ma l’applicazione ne ha generate altre che funzionano meglio ma soprattutto che ancora esistono su Facebook e sono di pubblico dominio.

Ti starai chiedendo come cercarla? Digita sulla tua barra di ricerca il termine SEEGUGIO, ti compariranno le due omonime applicazioni (Seegugio, Purple Seegugio), non so se augurarti  buon divertimento oppure non usarla ma del resto intorno a quell’applicazione c’è così tanta gente che uno in più o in meno non cambia le cose.

A voi le dovute e personalissime riflessioni…

fastTools aggiunge un nuovo servizio per la creazione di codici QR

qrcode-fasttools-itE’ stato appena reso disponibile il servizio di creazione di codici QR in modo semplice.  QRCode può essere usato in modo semplice non soltanto dal browser ma anche da pc linux e windows oltre che da device mobili con android.  Si sta valutando anche la possibilità di rilasciare l’app per windows phone.

Le tipologie di codici qr supportati sono:

  • link a siti internet;
  • Note di testo;
  • Sms;
  • Preferiti del browser;
  • Numero di telefono;
  • Informazioni personali o di contatto;
  • Invio email;
  • Informazioni geografiche;
  • Configurazione di una rete wifi.

Ricordo a chi non ne fosse a conoscenza che un codice QR serve per fare eseguire un’azione preconfigurata ad un device mobile semplicemente leggendolo.

 Url del servizio: http://qrcode.fasttools.it

Home del servizio: https://www.rinorusso.it/fast-qrcode

 

 

Controlla lo spazio usato del tuo disco

Alzi la mano chi non ha mai detto: Il mio disco fisso è quasi pieno, ma che c’ho messo mai?

Molte volte durante il nostro lavoro, o a casa per hobby, o per altri motivi inseriamo documenti, programmi e molto altro all’interno del nostro disco con la conseguenza che abbastanza presto ci rendiamo conto di aver quasi raggiunto il limite della sua capienza massima. Allora inizia la ricerca di quei programmi che potremmo eliminare per tentare di ricavare spazio disponibile ma non sempre ci va bene poichè non riusciamo a trovare esattamente tutto ciò che si potrebbe eliminare. Ma allora cosa fare? Esiste qualche tool che ci può aiutare a far questo?

Certamente si, ne esistono diversi ma uno in particolare salta all’occhio per la sua leggerezza e per il fatto di essere gratuito quindi facilmente accessiile a tutti.

Il tool in questione si chiama WinDirStat ed è semplicissimo da usare, appena avviato sul pc basterà selezionare il disco i i dischi da esaminare e con una animazione simpatica dopo aver effettuato delle verifiche sarà visualizzato un resoconto in ordine di grandezza di spazio occupato su disco di tutte le cartelle esistenti.

A questo punto basterà verificare direttamente nelle cartelle poste tra i primi posti della statistica ed eliminare ciò che non ci serve con molto successo rispetto a quanto ho detto prima.

Beh cosa aspetti? Controlla il tuo disco ed elimina ciò che non ti serve, così sia il tuo disco che il tuo pc ringrazieranno.

OnLive Desktop porta Windows a passeggio

OnLive Desktop è un nuovo servizio online grazie al quale ognuno può usare un ambiente completo di Windows 7 incluso di MSOffice in viaggio da un pc, da un tablet o da un mac.

E’ una soluzione semplice ed immediata, non richiede l’acquisto di server, ne di licenza Windows ma basta creare un account free per disporne con uno spazio disco di 2Gb. Esistono altre forme di account a pagamento che offrono altri vantaggi come ad esempio uno spazio disco più grande.

Al momento OnLive Desktop può essere usato da tablet Android e da iPad e tra non molto sarà disponibile anche per PC, MAC e TV.