FAST non supporterà MAC

I software da me realizzati all’interno del progetto FAST non saranno mai disponibili per (MAC) OS X ma solo per Windows e Linux. Motivo di questa scelta è la pretesa di Apple all’acquisto di un suo framework proprietario per programmatori affinchè le applicazioni prodotte siano compatibili.

Nessuna società e comunità mondiale pretendono l’acquisto di qualcosa di loro PROPRIETA’ per permettere ad applicazioni gratuite di essere eseguite sul loro sistema operativo.

 

11 Comments

    elias

    Ben detto!

      Rino Russo

      Infatti, non ha senso pretendere pagamento anche solo per scrivere applicazioni.

    RiccardoC

    a cosa ti riferisci? Mi risulta che esistano parecchie applicazioni totalmente free per mac os

      Rino Russo

      Non sono disponibile a pagare il framework di Apple che è come prerequisito di installazione ed esecuzione di altri sistemi di sviluppo che altrimenti non funzionano.

        RiccardoC

        chiaro, non metto in dubbio questo, ed è una scelta che rispetto; non sviluppo app desktop, dico solo che, essendoci diverse applicazioni free, immagino ci siano dei framework di sviluppo non legati al framework apple e quindi liberi da obblighi di licenza

          Rino Russo

          Purtroppo no o installi il loro o non funziona il tuo…

            RiccardoC

            mi dai un link per approfondire la questione per favore? Non ho proprio presente quale sia questo framework a cui ti riferisci.

            Rino Russo

            Cerca XCODE su Google…

            RiccardoC

            non è un framework, è un ambiente di sviluppo ed hanno tutto il diritto di farlo pagare, come fa MS del resto

            Rino Russo

            Non hai capito bene, quell’ambiente è un prerequisito necessario per compilare il tuo software scritto con il tuo ambiente di sviluppo. Esempio io uso molto codetyphon e se nella macchina non è presente il framework, se vuoi le chiamiamo librerie di XCODE, non è possibile installarlo ne usarlo. Come dire che su Windows se non installi Visual BASIC, non è possibile compilare software scritto in altri linguaggi. Non credo sia corretto.

            RiccardoC

            per essere sicuro ho fatto la prova, mi sono clonato:
            https://github.com/IJHack/qtpass

            Mi sono installato qt5 con homebrew ed ho fatto la build da me.
            Perfettamente funzionante senza avere speso un euro; quindi continuo a non capire la necessità di pagare.
            Se volessi distribuirla ovviamente non sarebbe firmata (ed immagino che per quello possa essere necessario pagare), ma questo è un altro discorso.

Comments are closed.