Davvero il web è la nuova terra promessa?

lavoroIeri leggevo di qua e di la sul web fino a che in una rivista molto quotata del settore imprenditoriale leggo il seguente testo “Non cercare lavoro, tanto non lo trovi quindi usa il web perchè è la nuova terra promessa.”.

Anche se le parole non sono esattamente queste nel complessivo, noto che è un dramma se impostato in questo modo perchè trovo che il web non sia la terra promessa ma rappresenti solo un mezzo a supporto del lavoro e non IL LAVORO in modo generalizzato.

Con rispetto a chi ha perso il suo lavoro, con rispetto a chi lo cerca, con rispetto a tutti, non credo che il web possa essere inteso come il futuro per il lavoro e la ragione è semplice.

Nel web puoi vendere un prodotto, puoi vendere o diffondere la conoscenza, puoi stare vicino ai tuoi clienti, puoi fare molte cose ma non puoi produrre nulla se solo pensi a cose materiali. Allora perchè indurre le persone a pensare che il web sia la soluzione per tutto? Trovo sgradevole un pensiero del genere come trovo più sensato se quella frase fosse stata scritta in un modo diverso come ad esempio: “Cerchi un lavoro? Dato che non lo trovi, metti su una tua azienda ed usa il web come strumento per la tua vendita.”

Qualcosa del genere credo sia molto più rispettosa di un superficiale invito al nulla per chi sta cercando un lavoro ed è come far investire del denaro su derivati finanziari che giocano sulla promessa del guadagno ma che invece distruggono il futuro di molte attività produttive che già danno lavoro a milioni di persone.

Insomma il web è uno strumento a supporto del proprio lavoro e non il lavoro per tutti!!!!!! Mettiamocelo bene in testa e non facciamoci prendere in giro da un miraggio.