Un segugio ti cerca.

Quanti di noi mentre pubblichiamo le nostre belle foto su album elettronici abilmente creati con gli strumenti deliziosi di Fcebook, ci si impiega a gestire la privacy di accesso a quelle foto? Ognuno di noi ha la scelta e la piena gestione della propria provacy rispetto agli accessi indesiderati di utenti sconosciuti.

Riflettiamo un attimo ponendoci una domanda, la seguente: Ma sono sicuro che le foto e i dati del mio profilo li può vedere esattamente chi dico io?

La risposta è ASSOLUTAMENTE NO!! e non c’è regola che può arginare questo pericolo poichè sta proprio al team di Facebook annullare questa possibilità inserendo dei controllo effettivi sulle applicazioni che possono essere accettate. In questo modo Facebook sarebbe un posto più sicuro e non esisterebbe, o quasi, la possibilità che 28.000 utenti di fb potrebbero avere in mano un’applicazione lesiva della propria privacy chiamata SEEGUGIO. Questa applicazione permette a tutti gli utenti di cercare e vedere le foto di qualsiasi utente che sia un ontatto o NO che abbia bloccato qualcuno o NO.

Facebook ha cercato di arginare questo pericolo mettendo dei controlli ma l’applicazione ne ha generate altre che funzionano meglio ma soprattutto che ancora esistono su Facebook e sono di pubblico dominio.

Ti starai chiedendo come cercarla? Digita sulla tua barra di ricerca il termine SEEGUGIO, ti compariranno le due omonime applicazioni (Seegugio, Purple Seegugio), non so se augurarti  buon divertimento oppure non usarla ma del resto intorno a quell’applicazione c’è così tanta gente che uno in più o in meno non cambia le cose.

A voi le dovute e personalissime riflessioni…

Come aprire un Social Shop su Facebook

Lo shopping online impazza da diverso tempo migliorandosi negli anni in qualità e sicurezza.

Attraverso Facebook si può promuovere la proria attività con le normali inserzioni a pagamento oppure si può aderire a qualche catena di Shopping Sociale semplicemente aggiungendo un TAB al proprio profilo Facebook.

Qualche esempio…?

BIG Commerce

Storenvy store

 

 

 

 

Social Network e l’essere amico…

Da qualche anno a questa parte hanno preso piede nel web molti social network. Di per se questo termine indica una piazza virtuale nella quale le persone comuni si incontrano per scambiare due chiacchere, fare una passeggiata, condividere stati d’animo, aiutare chi è in difficoltà e molto altro.

Per fare questo la prima cosa da avere è un “amico” cioè quella persona a te vicina, tuo conoscente con il quale parlare, avere e dare consigli ecc… L’avvento dei social network ha sicuramente modificato il rapporto umano tra “due amici” aggiungendo alla classica forma dell’amicizia reale il concetto dell’amicizia virtuale.

Cos’è l’amicizia virtuale? E’ forse un tipo di amicizia che permette di calpestare la dignità altrui perchè in fondo non la si conosce nel reale? E’ forse un tipo di amicizia particolare che esenta da tutto quello che c’è tra due buoni amici? E’ forse una forma di “autoconvincimento” che non si è soli e si hanno degli amici? E’ forse il modo con cui si definisce un amico tale perchè in fondo non lo sentirò mai o non lo vedrò mai per cui glielo concedo?

La cosa sicura è che abusare di questo tipo di strana “amicizia” porta all’assuefazione della nostra ricerca di amici veri in carne ed ossa anche se dietro ad un pc. In alcuni social network e in uno in particolare, Facebook, ci sono persone che hanno 3000 cosiddetti “amici” e sappiamo tutti che non puoi avere così tanti amici perchè non riusciresti neanche a seguirli. Ma allora perchè chiamare “amico” qualcosa che non lo è veramente? Perchè chiamare “amico” un semplice contatto?

Credo che come tutte le assuefazioni da tecnologia anche questo aspetto debba essere razionalizzato dando il suo nome alle cose reali. In questo caso credo che non vi sia nessuna offesa nel chiamare “contatto” una pesona virtuale che magari più avanti può diventare amico ma che in fondo neppure lo si conosce fino a quel momento.

Misura la tua privacy su Facebook

Esiste un metodo semplice per verificare la propria esposizione riguardo alla protezione della privacy sul nostro account di Facebook e si chiama Profile Watch.

I metodi per la verifica sono due ed ambedue semplici:

  1. Visita Profile Watch e accedi al tuo account FB cliccando sul pulsante di FB;
  2. Accedi al tuo profilo di FB cliccando sulla voce Profilo in alto, copia l’indirizzo del tuo profilo e visita Profile Watch ed incolla il link appena copiato sul campo Facebook Profile URL. Adesso clicca sul pulsante Check Profile.

Dopo aver fatto diverse verifiche, Profile Watch ti mostrerà l’indice o punteggio della tua privacy su FB dandoti pure dei consigli su cosa fare per aumentarlo.